domenica, Aprile 14, 2024

Pasqua a Ferrara: mostre, palazzi aperti e omaggio al Duca

EconomiaPasqua a Ferrara: mostre, palazzi aperti e omaggio al Duca

FERRARA – Calendario fitto a Ferrara e dintorni per il weekend di Pasqua. A Palazzo dei Diamanti è visitabile la mostra dedicata ad Escher, un percorso espositivo con installazioni interattive ed esperienziali che fanno “entrare” nel mondo immaginario e onirico dell’artista. Con lo stesso biglietto, nell’ala Tisi si potrà ammirare anche la mostra dossier “Mirabilia Estensi”, dedicata ai cofanetti istoriati “in pastiglia” ideati per contenere lettere, rosari e accessori per la toeletta, prodotti nel periodo compreso tra il governo di Borso d’Este e quello di Alfonso I d’Este. Al Meis è stata da poco inaugurata la mostra “Ebrei nel Novecento italiano”: fotografie, opere d’arte, filmati, riviste, cartoline, immagini, medaglie e oggetti evocativi raccontano la vita quotidiana degli ebrei italiani del XX secolo. Aperto dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18. Per l’occasione pasquale, inoltre, saranno aperti Museo della Cattedrale, Museo Schifanoia e Civico Lapidario, Casa di Ludovico Ariosto e Castello Estense. Proprio al Castello si può visitare la mostra fotografica “Nino Migliori. Una ricerca senza fine” (visitabile fino al 3 giugno) a cura di Denis Curti.

ferrara rievocazione storica

Tra gli altri appuntamenti, inoltre, il lunedì dell’Angelo alle 11 in Piazza Castello si terrà l’Omaggio al Duca della Contrada San Giovanni. Lo spettacolo prevede il corteo del Borgo che sfilerà per Corso Martiri della Libertà ed entrerà in Piazza Castello dai fornaci di Piazza Savonarola. Al cospetto della Corte Ducale, i propri dignitari offriranno al Duca i primi fiori della nuova primavera, gli sbandieratori faranno volteggiare le bandiere rossoblu, il gruppo musici delizierà i presenti con musiche tradizionali e il gruppo armati si esibirà in duelli alla maniera della scuola di spada estense.

L’articolo Pasqua a Ferrara: mostre, palazzi aperti e omaggio al Duca proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles