venerdì, Aprile 12, 2024

“Sistema Milano 0.18”, un progetto per il benessere dei giovani

video news"Sistema Milano 0.18", un progetto per il benessere dei giovani

Una rete di sei hub in tutta la città per accedere ai servizi

Milano, 6 lug. (askanews) – Si chiama “Wish Mi: wellbeing integrated system of Milan” ed è il progetto che promuove il benessere di bambine e bambini, ragazze e ragazzi, da 0 a 18 anni, tramite un sistema integrato di politiche, programmi, servizi e opportunità per i più giovani per incentivare l’ascolto dei desideri e la progettazione dal basso, portato avanti dal Comune di Milano con una rete di enti, rappresentanti del mondo accademico e partner provenienti dal terzo settore.Anna Scavuzzo, vicesindaco di Milano.”Stiamo facendo molte cose – ha spiegato – anche perché i giovani sono sempre al centro dell’agenda politica, non soltanto quando diventano molto attenzionati. Ci sono tante esperienze e questa di Wish Mi ci permette di arricchire l’offerta, di renderla anche più adeguata alle diverse esigenze e di coinvolgere quel privato sociale con le esperienze educative che possono davvero far sì che sia un Catalogo a misura di ciascuna e di ciascuno”.Il Sistema Milano 0.18 è uno degli assi portanti del progetto, istituito dal Comune di Milano per creare una community che promuova il benessere per i più giovani. Per farlo, è stata ideata anche una rete di sei hub sul territorio cittadino, con lo scopo di facilitare l’accesso “fisico” ai servizi socioculturali ed educativi per i giovani e le loro famiglie, come ha spiegato Chiara Parapini, project manager di ActionAid.”Siamo andati a co-progettare dei servizi rispondenti ai bisogni delle ragazze e ragazzi – ha spiegato Parapini – siamo partiti chiedendo loro quali fossero i desideri per poi rispondere attraverso l’implementazione di servizi all’interno di questo su questi spazi di comunità”.Ne è emerso un grande bisogno di socialità e attenzioni collettive, con focus su affettività e sessualità; forse la risposta agli anni di chiusura dovuti alla pandemia di Covid-19. E con un sistema di voucher digitali si è cercato di coinvolgere i giovani in prima persona nella co-progettazione e realizzazione di attività di gruppo innovative.Anche per questo, dal 22 maggio al 30 giugno 2023 è andato in scena Play Milano 0.18, un grande gioco cittadino durante il quale i giovani hanno preso parte a diverse “Missioni” in giro per la città per promuovere il benessere cittadino e che si è concluso con una premiazione che ha voluto essere, soprattutto, un grande riconoscimento per chi ha partecipato all’iniziativa.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles