lunedì, Dicembre 4, 2023

Entro il 2050 addio al ghiacciai sui Pirenei francesi

video newsEntro il 2050 addio al ghiacciai sui Pirenei francesi

Denuncia di glaciologo con ex campione di snowboard alle Oulettes

Roma, 7 ago. (askanews) – “Saremo la prima generazione che vedrà scomparire i ghiacciai sui Pirenei”. Lo ha denunciato Mathieu Crépel, ex campione mondiale di snowboarding. Come il ghiacciaio delle Oulettes ai piedi del massiccio di Vignemale, la cima più alta dei Pirenei francesi, il riscaldamento globale ha condannato i ghiacciai dei Pirenei a scomparire nei prossimi decenni.”Ci troviamo alle Oulettes de Gaube, ci dirigiamo ai piedi del ghiacciaio omonimo, ai piedi del massiccio del Vignemale, e andiamo a vedere il ghiacciaio. La situazione è critica perché questo ghiacciaio perde enormemente del volume ogni anno, si sta sciogliendo enormemente ed è grave perché, non abbiamo la sfera di cristallo, ma in 20 anni questo ghiacciaio non esisterà più. Quindi andiamo a testimoniare questa cosa”.Lo snowboarder è in compagnia di Pierre René, noto glaciologo francese, e nel cammino, tra l’apparizione di una marmotta e di due camosci incuriositi, arrivano a visitare una grotta di ghiaccio scintillante:”Il ghiacciaio delle Oulettes è un luogo particolarmente interessante per osservare la regressione dei ghiacciai – spiega René – per vedere gli stadi del ritiro nella forma di accumuli di detriti rocciosi noti come morene. Questo ghiacciaio dal 1850 ha perso almeno 600 metri in lunghezza, che è più della metà del suo volume”.E poi a partire dagli anni Ottanta il processo si è velocizzato. Negli ultimi 20 anni, ha spiegato, il numero dei ghiacciai nei Pirenei si è dimezzato. La scomparsa dei ghiacciai sui Pirenei potrebbe diventare totale a breve: “Fra qualche decennio, non siamo in grado di dare una data precisa, ma entro il 2050 forse prima, non ci sarà più un ghiacciaio sui Pirenei”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles