domenica, 2 Giugno , 24

Dispersi nel Natisone, individuati i corpi delle due ragazze: si cerca il terzo

Dall'Italia e dal MondoDispersi nel Natisone, individuati i corpi delle due ragazze: si cerca il terzo

(Adnkronos) – Sono stati individuati dai Vigili del Fuoco i corpi delle due ragazze travolte dalla piena del fiume Natisone venerdì scorso insieme a un loro amico.  

I corpi di Patrizia Cormos, 20 anni, al secondo anno dell’Accademia di Belle Arti di Udine e Bianca Doros, 23 anni, arrivata pochi giorni fa dalla Romania per far visita ai genitori, sono stati individuati a 700 metri e a un km a valle dal luogo della scomparsa.  

Continuano le ricerche del terzo disperso, il giovane di 25 anni, originario della Romania e residente in Austria, che si trovava insieme alle ragazze prima che i tre fossero portati via dalla corrente. 

“Le ricerche proseguono con tutte le risorse che abbiamo in campo. Non ci fermiamo finché non troviamo anche il terzo disperso. La speranza, seppur ridotta, è di trovarlo ancora in vita”, dice all’Adnkronos Sergio Benedetti, vice comandante vicario dei Vigili del Fuoco di Udine, commentando il ritrovamento dei corpi delle due ragazze disperse e le ricerche del terzo disperso inghiottito insieme alle vittime dall’onda di piena sul fiume Natisone due giorni fa. 

“Le condizioni del fiume vanno via via migliorando perché l’acqua, seppur molto lentamente, adesso sta diminuendo – spiega – Ora c’é il sole, bisogna vedere però il tempo che fa a monte. Le ragazze le abbiamo ritrovate distanti tra loro, il primo corpo è stato trovato dai vigili del fuoco con le qualifiche di tecniche fluviali, perlustrando il fiume, il secondo invece lo hanno recuperato i volontari della Protezione Civile”. 

“Sono stati i volontari dei gruppi comunali della Protezione Civile di Tolmassons, Medea e Premariacco a individuare e recuperare il corpo di una delle due ragazze, sul greto del fiume” dice ll’Adnkronos Paolo Londero, rappresentante dei volontari della Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia. “Dai primi minuti, l’altro ieri, sono intervenuti sul Natisone per partecipare alle ricerche dei tre ragazzi travolti dall’onda di piena e dispersi”. “La protezione civile è sul posto con molti volontari per la ricerca lungo il fiume, lavorato da ieri e oggi siamo ancora qui, coordinati e diretti dai Vigili del Fuoco. Notevole la partecipazione, più di 80 volontari impegnati”. 

 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles