No menu items!

Bonelli: “Salvini non può fare il ministro dell’Interno, ecco i tre motivi”

ROMA – “Sono tre i motivi per cui Salvini non può fare il ministro dell’Interno”. Lo scrive in una nota il co-portavoce di Europa Verde ed esponente dell’Alleanza Verdi e Sinistra, Angelo Bonelli. “Il primo è rappresentato dai rapporti di Salvini con la Russia: tutti i governi europei rimarrebbero stupiti da questa scelta – spiega Bonelli – e la credibilità del nostro Paese ne subirebbe un contraccolpo difficilmente rimediabile”.

LEGGI ANCHE: Meloni vede Berlusconi: “Serve governo di alto profilo”. La leader FdI: “Subito risposte efficaci”

“La seconda ragione – prosegue il co-portavoce di Ev – è che il suo partito è alleato con il partito di Putin, Russia Unita, con un patto scritto di informazioni tra le due formazioni politiche”. Infine, nota Bonelli, “il terzo motivo, ma non meno importante è che Salvini ha un procedimento penale aperto nell’esercizio delle funzioni di ministro dell’Interno (per sequestro di persona e omissione d’atti di ufficio per il caso Open Arms, ndr). Che per la destra, che ha vinto le elezioni, questo non rappresenti un problema trasforma il tutto in un gigantesco problema di credibilità del futuro governo”, conclude Bonelli.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Bonelli: “Salvini non può fare il ministro dell’Interno, ecco i tre motivi” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Similar Articles

IN Evidenza

Violetta, Carmen, Medea: a Bologna Maria Callas celebrata con i fiori

BOLOGNA – A un anno dal centenario della nascita (che cadrà il 2 dicembre del 2023), il Garden Club Camilla Malvasia di Bologna vuole...

Stereotipo o riscossa femminile? A Modena si studia il caso Barbie

BOLOGNA – A sessant’anni compiuti la Barbie continua a essere la bambola più amata e desiderata (pare che nel mondo se ne vendano tre...

Pd spaccato sul manifesto, sul congresso irrompe rischio scissione

La sinistra archivia il Lingotto, Gori: potrei lasciare Roma, 2 dic. (askanews) - Dopo due mesi di non detti e discussioni regolamentari nel Pd si...